2016_09_24 Su Palu - GGC

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gallerie > Racconti
Su Palu - Sistema Carsico Della Codula Ilune
Numero catastale 1988

24 Settembre 2016


Come da programma, questo sabato, insieme a Marco R., Marco P., Elisa ed Alexandra, sono tornato a Su Palu.
Partenza dal venerdi alle 18.30 circa e dopo un viaggio piuttosto tranquillo, alle 20.45 stiamo entrando nella pizzeria "Il Gufo" di Urzulei dove ci attendevano un tavolo prenotato e le chiavi della grotta.
Un piccolo problemino per le chiavi viene risolto con una telefonata a Salvatore Cabras del gruppo di Urzulei che inoltre mi riconferma la presenza di tutte le corde lungo la progressione e il loro buono stato.

I proprietari della pizzeria si sono dimostrati molto cordiali e i commenti letti su trip advisor sui bassi prezzi e sull' ottima qualità della pizza si sono rivelati fondati; per cui, dopo aver speso dieci euro a testa, soddisfatti, alle 22.45 partiamo per Teletottes.
Montate le tende ricordo a tutti l'obbiettivo di entrare alle 8.30 in grotta e si va a dormire.
L'indomani, alle 8.40, siamo dentro.... ottimo!
Si decide di affrontare qualsiasi tratto in corda, orizzontale o verticale, intervallando Elisa ed Alexandra tra me e i due Marco.
Sifone!!! Passato senza tuta. Presentava il livello dell' acqua abbastanza basso e la sua temperatura era tale da averla trovata tutti addirittura gradevole e corroborante
Di ottimo umore procediamo tranquillamente, scattando qualche foto qua e la, guardandoci attorno e mettendo in sicurezza qualche passaggio ostico secondo necessità ad Altaloma. Passata da poco la confluenza iniziamo la parte intrigante in corda che porta nuovamente giù al fiume. Tutte le corde sono effettivamente in buono stato, anche perchè molte sono state sostiutite in occasione del recente lavoro di pulizia del campo. Riprende la progressione sul White Nile sino a che, alle 15.00, si decide di fare una sosta per mangiare....E' curioso come in tante altre occasioni la pausa pranzo diventasse quasi obbligatoria, mentre stavolta il pensiero fosse ad andare sempre più avanti...quasi una droga :-)))
Dopo mezz'ora di pausa si ragiona sui tempi e ci si concede ancora un' ora di progressione prima del rientro. Con grande stupore e soddisfazione in pochissimo tempo raggiungiamo il lago....che spettacolo!

Un giretto più su al campo,  un' occhiata al Blu Nile, qualche foto e di buon passo si prende la strada del rientro.
Strada facendo, ad Altaloma, incrociamo prima uno spaesato gruppetto di speleo cecoslovacchi ed in seguito, come già sapevamo, incontriamo Salvatore Cabras con Vittorio Crobu,  Carla Corongiu, etc. riuniti per fare delle riprese....due chiacchiere e si riparte... Stavolta il sifone lo affrontiamo interamente vestiti.... Marco R. , insoddisfatto del servizio fotografico riservatogli ci si infila nuovamente per ripetere il tutto!!! Grandi risate  e si prosegue verso l'uscita.
Alle 22 in punto, dopo quasi 13 ore e mezza siamo tutti fuori, dove una leggera pioggerella ci accompagna sino alle macchine; qui sfruttiamo immediatamente le ultime energie per cambiarci e rimontare le tende.
Finalmente, verso le 23, possiamo lasciare che il relax e la stanchezza prendano il sopravvento attorno ad un generoso banchetto.
Terminata la cena Marco & Marco si rimettono in viaggio per Cagliari....
E anche stavolta, come a Su Clovu, Carlo ci ha fatto "compagnia" in esterno  per studiare.
Ancora adesso un ringraziamento a tutti i compagni per il bel weekend passato assieme.....


Gabriele Zannotti


PS: Su Palu fu un' altra delle mie prime grotte dove andai, a pochi mesi dal corso di introduzione, insieme a zio Paolo, Gianluca, Rita e...........Elisabetta Serra, una mia compagna di corso non più frequentante, che credo molti di voi ricorderanno !!!
Il giorno rimanemmo in grotta 10 ore ed arrivammo sino ad una piccola ma comoda cengia prima che iniziassero i traversi veri.... quelli atletici . Li avremmo dovuto pranzare prima di preseguire. Successe però che Elisabetta chiese gentilmente di essere riaccompagnata fuori e così giustamente fu....quasi senza pranzare...
Anche quello fu un evento che credo tutta la cricca di allora non abbia dimenticato :-)
Mi stancai molto, ma nonostante tutto fu un'ottima giornata e quello che vidi lasciò il segno.....
Rivisitate a distanza di qualche anno è vero che molte cavità ipogee si rimpiccioliscono e molte strettoie si allargano, ma Su Palu rimane sempre la "Grotta", quella con la G, quella grande!



Se vuoi puoi inserire un tuo commento su quest'articolo


Nessun commento
Oggi e' e sono le
Torna ai contenuti | Torna al menu